Buona Quaresima a tutti

 

Oggi, con il mercoledi delle ceneri, inizia il periodo di Quaresima.
Ogni anno la chiesa ci fa rivivere questo tempo, “tempo propizio per correggere gli accordi dissonanti della nostra vita cristiana e accogliere la sempre nuova, gioiosa e speranzosa notizia della Pasqua del Signore.” (papa Francesco)
Le tentazioni a cui siamo esposti durante la nostra vita sono molteplici. Ognuno di noi conosce le difficoltà che deve affrontare.
La Quaresima è tempo prezioso durante il quale abbiamo la possibilità di smascherare ciò che rende affaticata, triste e apatica la nostra vita.
«Ritornate a me con tutto il cuore […] chiamate i vecchi, riunite i fanciulli, i bambini lattanti; […] lo sposo […] e la sposa […] perché egli è misericordioso e pietoso, lento all’ira, di grande amore». (Gl 2,12.13.16)
In questo tempo di grazia che oggi iniziamo, fissiamo ancora una volta il nostro sguardo sulla sua misericordia.
“La Quaresima è una via: ci conduce alla vittoria della misericordia su tutto ciò che cerca di schiacciarci.
Il gesto delle ceneri ci ricorda la nostra condizione originaria: siamo stati tratti dalla terra, siamo fatti di polvere.
Sì, ma polvere nelle mani amorose di Dio che soffiò il suo spirito di vita sopra ognuno di noi e vuole continuare a farlo; vuole continuare a darci quel soffio di vita.
Il soffio della vita di Dio ci libera da quella asfissia di cui tante volte non siamo consapevoli e che, perfino, ci siamo abituati a “normalizzare”, anche se i suoi effetti si fanno sentire;
ci sembra normale perché ci siamo abituati a respirare un’aria in cui è rarefatta la speranza, aria di tristezza e di rassegnazione, aria soffocante di panico e di ostilità.
La Quaresima è tempo di memoria, è il tempo per pensare e domandarci: che sarebbe di noi se Dio ci avesse chiuso le porte?
Che sarebbe di noi senza la sua misericordia che non si è stancata di perdonarci e ci ha dato sempre un’opportunità per ricominciare di nuovo?
La Quaresima è il tempo per domandarci: dove saremmo senza l’aiuto di tanti volti silenziosi che in mille modi ci hanno teso la mano e con azioni molto concrete ci hanno ridato speranza e ci hanno aiutato a ricominciare?” (papa Francesco)
Sfruttiamo questo tempo che la madre Chiesa ci dona e torniamo a “respirare” grazie al soffio di vita che Dio vuole ri-donarci.
Buon cammino a tutti!