Non aver paura, confida sempre!

 

 

“Un discepolo interrogò un rabbino:
– Rabbi, può l’uomo santificarsi?-
Il Rabbi domandò:
-Quale fu il peccato di Adamo?-
-La disobbedienza all’Altissimo!- rispose il giovane;
No, figlio mio!
Il vero peccato di Adamo è stato nascondersi.
Dopo aver peccato, infatti, si sottrasse allo sguardo di Dio per timore che Egli non lo avrebbe perdonato.
Il Signore lo chiamò: -“Dove sei?”-
ed egli rispose di aver avuto paura.
Il peccato di Adamo fu il non credere nella misericordia di Dio
ed aver avuto paura.
Il santo altri non è che un peccatore il quale, alla chiamata di Dio, risponde:
Eccomi!
egli sa, infatti, che per quanto grande sia il suo peccato,
può sempre confidare nel perdono dell’Altissimo”.

Questo tempo di Quaresima sia per noi occasione di riscoperta dell’amore misericordioso di Dio,
che ci ama a prescindere da cosa facciamo!
Non abbiamo paura di guardare a Lui, non nascondiamoci,
apriamoci al suo sguardo che mai condanna.