Piccoli granelli di felicità!

 

“…Quando moriamo, non possiamo portare niente con noi,
né il denaro, né la casa, né l’auto, né la persona amata, né la nostra famiglia.
Neanche i vestiti e gli anelli che abbiamo indosso possiamo portare.
Quello che possiamo portare, invece, sono i ricordi, tanti da non poterli tenere tutti.
Sicuramente ci saranno anche ricordi brutti.
Però forse quando moriamo, anche quelli si trasformano in bei ricordi.
E, mi domando, accumulare bei ricordi, non è forse la sola cosa che possiamo fare nella vita?(…)
La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori.
Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio, l’amore, i matrimoni, i funerali.
Ogni giorno succedono piccole cose,
tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle,
e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile,
che l’anima respira e grazie alla quale vive.”

(da “Un viaggio chiamato vita”, B. Yoshimoto)