Piedi di cerva sulle alte vette

Questo libro offre un nuovo tipo di lettura spirituale.
Descrive il viaggio mistico dell’anima a Dio sotto forma di un racconto allegorico – simbolico che è di immediata comprensione, di gusto saporoso, di profonda sostanza.
Grazie al suo linguaggio spontaneo e piacevole l’opera riesce ad introdurre chiunque ad un mondo “misterioso” quale è quello dell’ascesi mistica.
Rivela la chiave per una “vita vittoriosa” vissuta sulle “Alte Vette” dell’Amore.
Il Cantico dei Cantici è il filo conduttore per questa piena realizzazione di sè.
Come accettare il male e trionfare su di esso; come familiarizzare con l’angoscia, il dubbio, il dolore trasformandoli in qualcosa d’incomparabilmente prezioso; come purificarsi da ogni forma di egoismo per vivere una comunione totale con Dio e con i fratelli.
Una lettura che lascia all’inizio sorpresi, poi scossi, poi commossi, infine convinti.
Offre un’indicazione precisa, concreta, verso quella gioia il cui prezzo esitiamo sempre a pagare.
Buona lettura a tutti!