Sei ape o mosca?

 

Alcune persone mi dicono che sono scandalizzate dalle tante cose sbagliate che vedono intorno a loro, nel mondo, nella Chiesa.
Io rispondo loro che se chiedi ad una mosca: ” Ci sono fiori da queste parti?” ti dirà “non ho idea di cosa sia un fiore, ma laggiù, in quel mucchio di immondizia, puoi trovare tutta la sporcizia che vuoi”.
E inizierà a fare la lista delle cose sporche che si è messa a fare ultimamente.
Ora, se chiedi ad un’ape: “Hai visto per caso cose sporche da queste parti?”, ti risponderà “Cose sporche? No, non ne ho viste. Qui è pieno di fiori profumatissimi!”
E inizierà a farti l’elenco dei fiori del giardino o del prato.
Vedi, la mosca conosce solo dove si trovano le cose sporche, mentre l’ape sa dove si trova un bell’iris o un bel giacinto.
Ho capito che certe persone assomigliano all’ape mellifera e altre alla mosca. Quelle che assomigliano alla mosca cercano il male in ogni circostanza e ne sono preoccupate. Non vedono il buono da nessuna parte.
Ma quelle che assomigliano all’ape vedono solo del buono in tutto ciò che vedono.
Lo stupido pensa stupidamente e fa tutto in maniera sbagliata, mentre chi ha buoni pensieri, non importa cosa veda, non importa cosa tu gli dica, custodisce un pensiero positivo e buono.

(S. Paisios del monte Athos)