Quale stella seguiamo?

“In queste notti potremmo fare come quei magi che lasciarono tutto per seguire una stella.
Quanto ci manca una stella che ci indichi la direzione?
Ci sono giorni in cui se non orientiamo le nostre energie verso un punto ben preciso,
rischiamo di girare a zonzo senza accorgerci di nulla.
Desiderare” cioè “sentire la mancanza di una stella” diventa così prezioso perché ci ricorda che la vita ha in serbo qualcosa di unico per noi, e che questa si può realizzare se riesco a percepirlo come desiderio, affinando la percezione”.
(fr. Bonati)