Buona festa ai nostri terziari!

O Elisabetta, giovane e santa,
sposa, madre e regina,
volontariamente povera di beni,
tu sei stata, sulle orme di Francesco,
primizia dei chiamati
a vivere di Dio nel mondo
per arricchirlo di pace,
di giustizia, di amore,
ai diseredati e agli esclusi.
La testimonianza della tua vita
rimane come luce per l’Europa
per seguire le vie del vero bene
di ogni uomo e di tutti gli uomini.
Ti preghiamo di impetrarci
dal Cristo incarnato e crocifisso,
al quale ti sei fedelmente conformata,
intelligenza, coraggio,
operosità e credibilità
da vero costruttori del regno di Dio nel mondo.
Amen

Buona festa ai nostri terziari a buon cammino a ciascuno di noi perché illuminati dai santi che ci hanno preceduto possiamo vivere fin da ora della vita piena che Gesù ha pensato per noi.
Buona festa!