Non schiava del Signore, ma sua sposa!

Ieri, 11 aprile, domenica in Albis, presso il monastero delle nostre sorelle Clarisse, sr. Clara Grazia Pavito, ha emesso la sua professione solenne, nell’ordine delle Sorelle Povere di Santa Chiara, Clarisse.
La celebrazione è stata presieduta dal nostro vescovo, mons. Giuseppe Piemontese, e concelebrata da vari frati e sacerdoti, e alla presenza di alcuni fedeli laici, anche se, a causa dell’emergenza Covid i numeri sono stati ridotti.
Suor Clara Grazia con le sue mani in quelle della Madre Abbadessa suor Chiara Manuela Bassi ha promesso e fatto voto a Dio di vivere in castità, senza nulla di proprio, in obbedienza e in clausura, ha, poi, ricevuto dal vescovo l’anello segno del suo sposalizio con Cristo.
Come ha detto il vescovo nell’omelia “Non schiava del Signore, ma sua sposa”.
Auguriamo alla nostra sorella una vita piena nello Sposo che ha scelto, una vita che abbia fin da ora il profumo della vita eterna.
Che la Santa Madre Chiara sostenga lei e tutte le nostre amate sorelle clarisse.