Ogni fiore ha il suo scopo…


“Gesù mi ha messo innanzi agli occhi il libro della natura
e ho capito che tutti i fiori creati da Lui sono belli,
che lo splendore della rosa e il candore del giglio
non tolgono nulla al profumo della piccola violetta
e alla semplicità incantevole della margheritina.
Ho capito che se tutti i fiorellini volessero essere rose
la natura perderebbe il suo ornamento primaverile,
i campi non sarebbero più smaltati di fioretti.
Così avviene nel mondo delle anime
che è il giardino di Gesù.
Egli ha voluto creare grandi Santi
che possono paragonarsi ai gigli e alle rose,
ma ne ha creati anche di più piccoli,
e questi devono contentarsi di essere pratoline o violette
destinate a rallegrare lo sguardo del buon Dio
quando Egli lo abbassa ai suoi piedi.”
(S. Teresa di Lisieux)