Sono già arrivata!

“Per arrivare al Signore non devi correre né camminare troppo piano:
devi avere un passo costante, continuo e soprattutto sul presente;
perché la stanchezza viene se pensi al passato e al futuro,
mentre se cammini pensando soltanto al piccolo passo possibile
che tu ora puoi fare,
a un certo punto arrivi alla meta e dici:
«Sono già arrivata! Incredibile, Signore ti ringrazio!»”
(Chiara Corbella Petrillo)