Sotto il cielo della Palestina.

 

Tutti i protagonisti sono in cerca di un sollievo da una vita che sembra riservare loro solo fatica e solitudine.
Sopra tutti il Cielo, che guarda in silenzio.
Una donna senza figli intrappolata in un matrimonio infelice; un uomo senza famiglia che vive per la moglie; un bambino senza padre che conta sull’amico del cuore, cercando di non fare pesare alla madre il fatto di non sentirsi come gli altri.
Tre vite mancanti di qualcosa, tre esistenze della più comune, e infelice, normalità, diventate immortali grazie a un incontro che ne ha cambiato le sorti per sempre.
Tre racconti ambientati nella terra dove “scorre latte e miele”, tre frammenti di vita legati da un unico filo rosso: la speranza che ogni uomo ha di trovare un senso a ciò che vive, l’amore che lega gli essere umani gli uni agli altri, la consapevolezza che le vite degli ultimi non sono dimenticate e che anche l’esistenza più piccola può cambiare il destino dell’umanità intera.
Un libro che vale davvero la pena di leggere.
Buona lettura a tutti!